Home
Ansia da pres(en)tazione
mercoledý 06 giugno 2007
Ringrazio amici, parenti, lettori che non solo hanno già acquistato il mio giallo "Il vicolo delle cause perse", ma mi hanno subito scritto per complimentarsi. Alcuni anche dopo averlo letto :-) Ogni volta che consegno un libro all'editore il sentimento prevalente è di grande sollievo, di liberazione, sento di avere fatto il massimo e non me ne importa più niente del suo destino. Che si arrrangi, penso. Anche perché in genere sto già pensando al prossimo. Ma poi, quando lo vedo sugli scaffali, è davvero come se fosse un bimbetto che ha ancora bisogno di tutto: nel suo caso, di supporto, pubblicità, promozione, passaparola. E io, che già sono in ansia per i possibili gudizi negativi, devo farmi di nuovo coinvolgere, rimettermi in gioco per sostenerlo. Perciò ogni email di complimenti è, sempre, il regalo più bello.
 
libri anoressici e bulimici
sabato 02 giugno 2007
Vi è mai capitato di andare in un ristorante alla moda, mangiare poco e spendere tanto? Lo stesso succede con certi libri anoressici, 90 pagine in corpo 16, con margini e interlinea mostruosi, venduti per 10 euro (ventimila lire!). Ma ci sono anche i libri bulimici, di oltre mille pagine, che ti f2007-06-28anno rimpiangere gli editor di una volta (<Asciugare, asciugare! E via tutti gli aggettivi!>). Sul "Secolo XIX" è uscita la mia personale ricerca sul rapporto quantità/prezzo nei libri di autori famosi. leggi l'articolo
 
Pretofili
venerdý 01 giugno 2007
Se venite a sapere che un bambino è stato violentato da un pedofilo, che cosa fate? a) correte a denunciare il pedofilo alla polizia e cercate di aiutare il bambino a superare il trauma; b) correte dal pedofilo e lo trasferite in un'altra città, da altri bambini, e cercate di convincere la vittima a tacere. Se avete risposto a), siete una persona normale. Se avete risposto b), siete un vescovo o un cardinale. Il filmato visto su "Annozero" ieri sera andrebbe trasmesso nelle scuole. E nelle parrocchie.
 
Parchi e Fattorie
giovedý 31 maggio 2007
In Forida, entro il 2009, nascerà un parco di divertimenti dedicato a Harry Potter. Meraviglioso! Non vedo l'ora di giocare a Quidditch, naturalmente con la scusa di portarci mio figlio Leonardo che allora avrà sei anni. Essere scrittori nel XXI secolo è un bel vantaggio, se hai un'idea davvero buona puoi diffonderla non solo nei libri, ma attraverso mille altri canali (cinema, teatro, videogames, fumetti, parchi di divertimenti). Altro che i 25 lettori del Manzoni. Hanno fatto anche Dickens World, nel Kent, che ricostruisce la Londra dell'Ottocento. Ma mi sa che come ritorno alla vita di una volta era meglio la Fattoria: chi rimpiange la tv che trasmetteva lo sceneggiato dei Promessi Sposi evidentemente non ha visto la prima edizione con Flavia Vento, Lecciso e Silvia Rocca. Insuperabile lezione di vita.   
 
Una lacrima per Meredith
mercoledý 30 maggio 2007
Si è conclusa lunedì sera su Sky una mitica triplice puntata di "Grey's Anatomy", intitolata "Tra la vita e la morte". Chi l'ha vista o se l'era scaricata da internet sa di cosa parlo, a chi dovrà aspettare Italia 1 non voglio rivelare troppo, dico solo che c'è un grosso incidente a un ferry boat e che anche Meredith si troverà in grave pericolo. Non sono un fan di Meredith, anzi, credo che la serie funzioni nonostante lei, e preferisco mille volte la rossa Addison. Ma questa volta ho versato una lacrimuccia per la bionda scipita. Chi parla sempre di tv spazzatura dovrebbe vedere queste serie, in fondo l'abbonamento mensile a Sky costa come due mediocri romanzi. Lo dico da scrittore, e dico anche che vorrei avere la metà del talento degli sceneggiatori di Grey's Anatomy. Leggi l'articolo
 
Altri articoli...
<< Inizio < Prec. 31 Pross. > Fine >>

Risultati 271 - 276 di 276
 
         


WDG BRUICK