Home
Appuntamento a Ventotene
sabato 09 giugno 2007

cop vicolo

In molti mi chiedono dove e quando presenterò il nuovo libro. Il problema è che per dare appuntamento in libreria siamo un po' fuori stagione. Ci vorrebbe un posto all'aperto, carino e facilmente raggiungibile. Ventotene ha le prime due caratteristiche, e gli abbuono la terza perché laggiù mi aspetta il mio amico libraio, Fabio Masi, che durante la stagione fredda accoglie tutti con sorrisi e ottimi consigli all'Assolibro di via San Luca a Genova. D'estate, beato lui, va al confino (volontario) sull'isola e quest'anno ho deciso di raggiungerlo. Sabato 16 giugno, quindi, "Il vicolo delle cause perse" avrà l'onore di esordire ufficialmente laggiù. Se state naufragando da quelle parti, vi aspetto.  

 
Italia e Germania
venerdý 08 giugno 2007

copertina E' uscita in Germania la traduzione tedesca del mio primo giallo "Domenica nera". Il titolo è "Kein espresso fur Commissario Luciani", bellissimo secondo me, come bellissima è la copertina che evoca l'Italia, l'estate, e ha un'atmosfera piacevolmente retrò. E' pubblicato da Aufbau Verlag, gloriosa casa editrice berlinese che aveva già tradotto "L'estate sta finendo" ("Sommer ende zwanzig"). Anzi colgo l'occasione per ringraziare la mia editor Amelie Thoma, e i traduttori: prima Verena Von Koskull, che scovò il mio primo romanzo e lo passò ad Amelie, e ora Christian Forsch. Sono curioso di vedere se venderà di più "Il vicolo delle cause perse" in Italia o "Kein espresso" in Germania, Paese di forti lettori. Anche se è chiaro che si lavora sempre e solo per la gloria... In ogni caso spero proprio il prossimo autunno di andare a presentare il libro a Berlino, città straordinaria dove è molto facile sentirsi artisti.
 

 
Ansia da pres(en)tazione
mercoledý 06 giugno 2007
Ringrazio amici, parenti, lettori che non solo hanno già acquistato il mio giallo "Il vicolo delle cause perse", ma mi hanno subito scritto per complimentarsi. Alcuni anche dopo averlo letto :-) Ogni volta che consegno un libro all'editore il sentimento prevalente è di grande sollievo, di liberazione, sento di avere fatto il massimo e non me ne importa più niente del suo destino. Che si arrrangi, penso. Anche perché in genere sto già pensando al prossimo. Ma poi, quando lo vedo sugli scaffali, è davvero come se fosse un bimbetto che ha ancora bisogno di tutto: nel suo caso, di supporto, pubblicità, promozione, passaparola. E io, che già sono in ansia per i possibili gudizi negativi, devo farmi di nuovo coinvolgere, rimettermi in gioco per sostenerlo. Perciò ogni email di complimenti è, sempre, il regalo più bello.
 
libri anoressici e bulimici
sabato 02 giugno 2007
Vi è mai capitato di andare in un ristorante alla moda, mangiare poco e spendere tanto? Lo stesso succede con certi libri anoressici, 90 pagine in corpo 16, con margini e interlinea mostruosi, venduti per 10 euro (ventimila lire!). Ma ci sono anche i libri bulimici, di oltre mille pagine, che ti f2007-06-28anno rimpiangere gli editor di una volta (<Asciugare, asciugare! E via tutti gli aggettivi!>). Sul "Secolo XIX" è uscita la mia personale ricerca sul rapporto quantità/prezzo nei libri di autori famosi. leggi l'articolo
 
Pretofili
venerdý 01 giugno 2007
Se venite a sapere che un bambino è stato violentato da un pedofilo, che cosa fate? a) correte a denunciare il pedofilo alla polizia e cercate di aiutare il bambino a superare il trauma; b) correte dal pedofilo e lo trasferite in un'altra città, da altri bambini, e cercate di convincere la vittima a tacere. Se avete risposto a), siete una persona normale. Se avete risposto b), siete un vescovo o un cardinale. Il filmato visto su "Annozero" ieri sera andrebbe trasmesso nelle scuole. E nelle parrocchie.
 
<< Inizio < Prec. 31 Pross. > Fine >>

Risultati 271 - 278 di 278
 
         


WDG BRUICK